Per esercitare la professione di pianificatore territoriale è necessario essere iscritti all’Albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, tenuto dagli Ordini provinciali.
L’iscrizione è subordinata al superamento di un apposito esame di Stato.

 

Il corso si svolge a Pescara, Roma , Ascoli o su piattaforma OnLine

Il programma di pianificatore in sintesi è composto diverse sessioni di lavoro, relativamente alle prove d’esame:
PROVA PRATICA
_
  • SESSIONE DI PIANIFICAZIONE ATTUATIVA: sviluppo di progetti in scale adeguate dei piani attuativi (PLC, PEEP, PIP)

 

  • SESSIONE DI PIANIFICAZIONE STRATEGICA:  su base nazionale e nella fattispecie regionale in base alla sede d’esame, verranno sviluppate le tematiche ricorrenti nei temi d’esame e del  dibattito urbanistico regionale
PROVA CULTURALE
 –
  • SESSIONE DI CULTURA URBANISTICA: sviluppo tematiche nazionali e  best practices regionali
PROVA ORALE
  • LETTURA del progetto e  tutoraggio  per la preparazione del confronto finale

 

Il Corso è spendibile, per i suoi contenuti e per il suo approccio pragmatico, anche in sede di altri concorsi per la pubblica amministrazione.

 

0. INDISPENSABILE